Medici Ermete

ELOGIO ALL’ UNIQUE

News 🕔marzo 25, 2009

Dei vini di Medici Ermete & Figli ho parlato più volte. La famiglia Medici vinifica da più di 100 anni ed è ritenuta una delle caposuola del Lambrusco Reggiano (amata/odiata dai cosiddetti “neopauperisti”, coloro cioè che vanno alla ricerca di un gusto più “naturale” e meno “standardizzato”). A titolo personale sono da più parti ritenuto un neopauperista (critico), ma i vini di Medici Ermete mi convincono pienamente (e non fanno questo effetto solo a me). Il mio accostamento di Marcos Baghdatis al loro Lambrusco Assolo, nel mensile Tennis Italiano, mi è valso il regalo di 6 bottigle: due Unique (rosato Lambrusco Marani), due Lambrusco Reggiano Assolo, due Lambrusco Reggiano Arte e Concerto. Racconto tutto questo affinché il lettore abbia pienamente chiara la genesi di queste recensioni. Dell’Arte e Concerto, la miglior Doc Lambrusco Reggiano per la guida Espresso, ho già parlato settimane fa in questo blog. Qui intendo recensire le altre 2 tipologie, riproponendomi di visitare più prima che poi l’azienda e di provare, in particolare, i Lambrusco Reggiano I Quercioli e Libesco.

elogio assoloLambrusco Reggiano Assolo Le Tenute 2006 – Medici Ermete & Figli ***+ Più facile dell’Arte e Concerto. Cremoso, con spuma non numerosa, è la quintessenza del Lambrusco reggiano inteso come fruttato (mora, lampone, mirtilli) e morbido. Paradigmatico. Cinque-sei euro in enoteca. Costretto a forza, preferisco l’Arte e Concerto (6-7 euro), con un po’ di freschezza e finezza in più.  Ma è un purosangue della categoria.

 

 

 

 

Rosé Brut Metodo Classico Unique – Medici Ermete & Figli *** Da anni vado cercelogio uniqueando un rosato italiano (tipologia sfigatissima e bistrattata) come si deve. Non con grande soddisfazione (lo Scalabrone ve lo bevete voi 🙂 ). Negli ultimi anni, a Modena come Reggio Emilia, alcuni vinificatori di Lambrusco stanno provando rosati eleganti e diversi. Penso a Bellei, a Cavicchioli e altri. Forse è una moda un po’ estetizzante, ma da guardare con interesse. Questo Unique, la cui produzione è limitata a 3mila bottiglie (numerate), è a base lambrusco marani con rifermentazione in bottiglia. Costo sui 10 euro. Difetta un po’ in freschezza, ma è bello all’esame visivo, spuma fine, gradevolmente fruttato e lodevole vena sapida. Più come aperitivo che da tutto pasto. Da provare.

 

 

CHI SONO:

Nome: Andrea Scanzi Giornalista e scrittore. Scrivo ne La Stampa. Ho curato con Enrico Mattesini i testi dell’autobiografia di Roberto Baggio (Una porta nel cielo/Il sogno dopo, Limina 2003) e firmato Il piccolo aviatore (Limina 2002 Premio Sporterme), C’è tempo (PeQuod 2003), Canto del Cigno (Limina 2004 Premio Coni) e Ivano Fossati, Il volatore (Giunti 2006). Sono Sommelier e Degustatore Ufficiale Ais.